top of page

Le primi connessioni madre-bambino

Il movimento è vita, ne è continua conferma. Il movimento è comunicazione, è emozione, è espressione, crescita e conoscenza. Fin dalle prime epoche di vita intrauterina il feto si muove in uno spazio ben definito, quello spazio che sarà la sua casa per nove lunghi mesi; uno spazio caldo, accogliente, sicuro, morbido, avvolgente. Fluttua, gira, scalcia, poi si ferma e ancora si stiracchia. Il suo movimento svolge in un importantissimo ruolo, non solo per lui, ma anche per la madre che lo ospita nel suo grembo. Per lei, infatti, è continua conferma della vita che è dentro e che con lei, per lei e grazie a lei cresce. Quando una donna sente scalciare il proprio figlio, si sente di chiedere da chi non ha vissuto questa esperienza "Ma non senti dolore?" ; la risposta in genere è "No, anzi è molto piacevole". Sono momenti, più o meno brevi, in cui la madre si connette col proprio bambino. Dei momenti unici, irripetibili, che vorrebbe fermare e spesso rivivere anche dopo la sua nascita. Quei momenti rappresentano per la diade madre-bambino le prime connessioni, le loro prime parole silenziose, la risposta della mamma al suo scalciare con una soave carezza come a dire "Ti sento amore,sono qui con te". E lui reitera il movimento, lei divertita solletica la pancia, immagina quale assurda posizione adesso abbia assunto, quale parte del corpo ci sia in quel preciso punto sotto lo stomaco dove le costole sembra si stiano spezzando. "Secondo me questo qui è il tuo culetto, poi c'è una manina che spinge sotto a sinistra e due lunghi piedini sotto le costole. La testolina è già bassa, ma non vorrai mica già nascere ?! Aspetta ancora un po' amore, avremo tempo per stare insieme, respirarci e abbracciarci. Ora devi ancora crescere e poi è così bello sentirti dentro di me!". Il movimento del feto ha una valenza fondamentale nel far sì che la madre inizi ad immaginarlo creando un'immagine del bambino ideale e desiderato; inizia a pensare al sesso, al colore degli occhi, dei capelli, alla forma delle labbra. Condiziona il suo umore positivamente. Il movimento fetale le dà contezza della sua esistenza e presenza insieme al pancione che cresce, la rende consapevole della vita che ha dentro di sé e del dono meraviglioso che le è stato fatto; diventare madre e contenere, generare ciò che di più prezioso possa esserci la VITA .


23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Safe zone nel bambino

La safe zone è uno spazio psicologico nel quale ci si sente sicuro, a proprio agio, distesi e rilassati. Se volessimo riportare questo concetto nell'ambito dello sviluppo psicologico ed emotivo-affett

Passione e infanzia

Per passione si intende una vivace inclinazione, un sentimento acceso, entusiasta e vivo. Nonostante la fasi dell'infanzia ed evolutiva in generale, siano idealmente quelle contraddistinte da maggiore

Come gestire le bugie nel bambino

Punire, o minacciare, non serve a evitare che i bambini dicano bugie. La scienza neurologica e la pedagogia informano i genitori circa le adeguate strategie funzionali ad evitare questa naturale tend

Bình luận


bottom of page