IL PERDONO


Alla domanda sei riuscita a perdonare chi ti ha fatto del male?

La risposta purtroppo è "no!"


Perché è cosi difficile perdonare?

Forse perche’ è un atto d’amore verso gli altri?

Io credo che sia cosi difficile perche’ è un atto d’amore soprattutto verso se stessi.

Perdonare significa accettare che l'uomo puo’ fallire , che l'uomo puo’ essere crudele , puo’ agire senza amore e soprattutto perdonare significa liberarsi dall'idea che qualcuno esternamente a te e contro la tua volontà abbia il potere di farti soffrire e distruggerti la vita. Se perdono , vuol dire che cancello, se perdono significa che sono debole , se perdono significa che accetto . Se perdono , dimentico e se dimentico non ci sarà giustizia e tutto resterà vano. Ad un certo punto si ha l'esigenza di trovare la pace? Sì , ed il perdono è l'unica strada che si ha per lasciare andare e continuare a vivere conservando sentimenti puliti e di speranza verso il futuro e verso il prossimo.

Allora direte "è facile ,perdoni e ti sentirai meglio?" Sì , certo, ma solo se il perdono è sentito , è generato dal profondo, altrimenti è solo mascherare la rabbia e il dolore , e poi continuare ad avvertire la sensazione di essere vittima e di impotenza verso il futuro e il mondo.


"Maria , quindi si possono perdonare degli assassini?"


Me lo sono chiesta tante volte , "se li tenessi davanti agli occhi cosa avresti fatto ? "

Una cosa è sicura: non mi sarei vendicata


Mi ricordo che da piccola a scuola si studiava la legge del taglione e già da allora la trovavo ingiusta e senza senso. Ricambiare il male con il male a cosa serve? Che beneficio può portare?

No, non sono favorevole alla vendetta .

Il mio pensiero è sempre stato solo che l'unica cosa che mi avrebbe fatto stare meglio sarebbe stata che gli assassini avrebbero potuto sentire il dolore provocato , sentire nel loro animo le sensazioni e i sentimenti di dolore. La vera giustizia per me sarebbe stata che si fossero resi conto delle conseguenze del loro gesto e pentirsi.

Ma quando si parla di perdono si parla di un sentimento sublime , che non è per tutti.

Io addirittura penso che il perdono ti elegge ad essere superiore.

Forse davvero è un sentimento talmente nobile che è cosi lontano dagli uomini.

Il perdono ti da pace, il perdono ti da serenità, ti rende forte.

Il perdono ha con se una forza e un potere immenso.

Il perdono è un gesto d’amore verso se stessi!

Riuscire a perdonare ti mette nella posizione di dire ok l'uomo è un essere che può sbagliare, fallire e agire forse senza nemmeno pensare.

Ma il perdono ti libera dal passato , ti libera dal dolore , ti rende forte e non più vulnerabile. Ammiro chi riesce a perdonare completamente.


Io ho ancora un po' di strada da fare, non mi sono perdonata di non essere stata li , di non essere riuscita a evitare che tutto accadesse, di non essere riuscita a salvarlo.

La lotta non è più verso qualcuno che di fatto non conosci.

Non hai un volto da odiare, figurati da perdonare, ma hai te nello specchio e ti guardi e pensi cosa avresti potuto fare?

E' proprio cosi, IL PERDONO E’ UN GESTO D’ AMORE INFINITO VERSO SE STESSI !

Maria Di Pascale

102 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Tu amico