top of page

IL SENSO DELLA VITA



BENTORNATI A TUTTI E ANCHE A ME.
IL 6 DICEMBRE TUTTI AVETE CONOSCIUTO LA MIA STORIA. HO DECISO DOPO ANNI DI APRIRMI AL MONDO E LIBERARMI DAL PESO DEI RICORDI CONDIVIDENDO CON TUTTI IL MIO PERCORSO INTERIORE FATTO DI TANTO DOLORE. HO RACCONTATO QUANTO POSSA ESSERE FORTE L'ISTINTO DI SOPRAVVIVENZA CHE NONOSTANTE TUTTO E NONOSTANTE I SENSI DI COLPA, CON L'AIUTO DELLA TERAPIA E CON L'ACCETTAZIONE DI POTER ESSERE VIVA, IL DOLORE SI POSSA AFFRONTARE CON DIGNITÀ.
SARÀ CAPITATO ANCHE A VOI CHE QUANDO SI LEGGONO STORIE MOLTO FORTI DOPO SI È CURIOSI DI SAPERE COME È CONTINUATA LA VITA DEL PROTAGONISTA.
QUINDI ECCO IL MIO TO BE CONTINUED.
IL 6 DICEMBRE 2021 ESCE L'ARTICOLO, EMOZIONATISSIMA, CON MILLE DUBBI PENSANDO ANCHE ALL'EFFETTO CHE AVREBBE SUSCITATO LEGGENDO. PENSAVO A MIA MAMMA A MIO PADRE, CONOSCERE ALL'IMPROVVISO IN MANIERA COSÌ FORTE IL MIO PERCORSO INTIMO. HO RICEVUTO MILLE DIMOSTRAZIONI DI AFFETTO, IL TELEFONO È ANDATO A VENTO, IL CUORE A MILLE. SARÀ STATA PROPRIO TUTTA QUELL’EMOZIONE E QUELLA FAMOSA LEGGERA FOLLIA CHE MI HA GIOCATO UN BRUTTO SCHERZO.
LA VOGLIAMO CHIAMARE COINCIDENZA, IO HO INVECE PENSATO CHE DEI PERCORSI IMPORTANTI E DEI PERDONI SONO MOLTO DURI DA ESSERE ACCETTATI INTERIORMENTE E ASSIMILATI.
FATTO STA, PER NON TENERVI TROPPO CON IL FIATO SOSPESO, CHE IO IL 6 DICEMBRE 2021 PER UNA DISTRAZIONE HO AVUTO UN CONTATTO DIRETTO CON UNA PERSONA POSITIVA AL COVID, MI SONO PREPARATA UNA TISANA CON LA SUA ACQUA E INDOVINATE UN PO, POCHI GIORNI DOPO SONO RISULTATA POSITIVA AL COVID.
PER FORTUNA I SINTOMI SONO STATI MODERATI E HO AFFRONTATO QUESTA NUOVA AVVENTURA, IN BALIA DELL'INCERTEZZA PROPRIO IN COINCIDENZA DI UN PERIODO PARTICOLARE CHE DA ANNI MI ACCOMPAGNA.
COINCIDENZA PER MOLTI, PER ME È STATA L'ENNESIMA PROVA CHE I PERCORSI DI GUARIGIONE INTERIORE SONO MOLTO LUNGHI E PREVEDONO UNA LOTTA CON I SENSI DI COLPA, CON LA VOGLIA DI FARCELA E CON L'IDEA DI NON MERITARSELO. QUESTO VIRUS ANCORA UNA VOLTA MI HA RICORDATO CHE DIFRONTE ALLE GROSSE DIFFICOLTA’ METTIAMO IN CAMPO TUTTE LE NOSTRE ENERGIE.
LOTTIAMO GIORNO PER GIORNO PER SOPRAVVIVERE ALLA RICERCA DEL SUCCESSO, DELL'APPROVAZIONE DELLA FELICITÀ.
SIAMO TALMENTE ASSETATI DI VITA CHE DIAMO ANCHE PER SCONTATO TANTISSIME COSE SEMPLICI CHE CI ACCOMPAGNANO DALLA NASCITA.
PUO SEMBRARE UNA FRASE BANALE E UNA FRASE FATTA MA È VERO, TI ACCORGI DI QUANTO TUTTO È FONDAMENTALE NEL MOMENTO IN CUI LO PERDI.
IN QUESTI GIORNI DI FERMO, DI PAURA E DI SOFFERENZA, HO CAPITO COME DIAMO PER SCONTATO, AD ESEMPIO, UNA COSA COSÌ SEMPLICE COME IL GUSTO E L’OLFATTO. SENSI CHE CI ACCOMPAGNANO DALLA NASCITA, CHE CI PERMETTONO DI ASSAPORARE IL MONDO, DI RICONOSCERE LE PERSONE, DI AVERE RICORDI. QUANTE VOLTE CI DICIAMO "MADO’ HO SENTITO QUEL PROFUMO CHE MI HA RICORDATO UN EVENTO".
PENSATE CHE ALL'IMPROVVISO TUTTO QUESTO NON C'È PIÙ. NON SI SENTE NIENTE PIÙ, E SEI VULNERABILE, NON HO SENTITO IL BRODO CHE BRUCIAVA SUL FUOCO E STAVO PER INCENDIARE LA CASA. NON SENTIVO PIÙ IL PROFUMO DI MIO MARITO, L'ODORE DEL MIO CANE, IL SAPORE DEL LATTE LA MATTINA, DELLA NUTELLA, DEL POMODORO, LO SHAMPOO, LA CREMA VISO, IL BAGNOSCHIUMA, L'ODORE DEL CORNETTO DELLA PASTICCERIA SOTTO CASA CHE TUTTE LE MATTINE SCANDISCE IL MIO RISVEGLIO.
ALL'IMPROVVISO È STATO COME TUTTO SI FOSSE SPENTO INTORNO A ME. INIZI A PENSARE QUANTI PENSIERI INUTILI TI SEI FATTO FINO A QUEL MOMENTO, DI QUANTE COSE TI SEI LAMENTATO, DI COME TI SEI SENTITO IMPERFETTO E POI TI RENDI CONTO INVECE CHE IL NECESSARIO GIÀ È DENTRO DI NOI. RINGRAZI DIO CHE CI HA RESO COSÌ PERFETTI, CI HA DONATO TUTTI I SENSI CON LA POSSIBILITÀ DI ASSAPORARE IL MONDO IN OGNI PICCOLO DETTAGLIO.
PERFINO AVER VISSUTO IN PASSATO L'ANSIA MI HA AIUTATO IN QUESTI GIORNI: ABITUATA A GESTIRE GLI ATTACCHI DI PANICO, QUANDO HO AVUTO IL FIATO CORTO HO SAPUTO AFFRONTARLO E NON MI HA SPAVENTATO. QUINDI ANCORA UNA VOLTA MI SONO RESA CONTO, CHE LA VITA È UNA QUESTIONE DI COME SCEGLI DI AFFRONTARLA. NON ESISTE LA PERFEZIONE, NON ESISTE IL MOMENTO PERFETTO, SIAMO NOI CHE ABBIAMO LA FACOLTÀ DI SCEGLIERE COME VOLER AFFRONTARE IL MONDO!
VI SVELO UN SEGRETO: DENTRO OGNUNO DI NOI C'È UNA FIAMMA, UN FUOCO, UN' ENERGIA CHE SOLO NOI DECIDIAMO COME USARE. ABBIAMO UN POTERE IMMENSO POSSIAMO DECIDERE SE USARE QUESTA ENERGIA PER DISTRUGGERCI O PER COSTRUIRE LA NOSTRA SERENITÀ.

Maria Di Pascale

171 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Tu amico

Post: Blog2_Post
bottom of page