Arte e Psiche - il Valore del Ricordo.

Aggiornamento: 30 mag

Ripensa a me Non dimenticarlo mai Ricordami Dovunque tu sarai Lo sai che devi fare se non sono insieme a te Ascolta la canzone e tu sarai vicino a me

Ricordami Ora devo andare via Ripensa a me Sentendo questa melodia Uniremo con le note il cuore e le anime Il tuo amore rimarrà Sempre per me”

(Ricordami – dal film Disney – Coco).




Si è concluso il progetto Arte e Psiche – Nuovi Colori – che abbiamo svolto al Liceo Classico Pansini di Napoli.

Con me - l’artista pittrice Ester Rascato e la danzatrice ed attrice Rosaria Clelia Niola.

Un lavoro intenso e particolare – attivato in una classe del II anno che aveva vissuto la perdita di un compagno di classe – Luca Piscopo.

Oggi Cresciamo Insieme vuole dedicarsi alla Memoria e al Ricordo.

La Memoria come narrazione dei significati di una storia, di una vita: la Memoria Comunicativa che continua anche dopo la morte, perché noi continuiamo a vivere finché qualcuno si ricorda di noi. Ricorda quello che abbiamo detto, fatto, ricorda i nostri gesti, le nostre emozioni le nostre frasi. Solo quando questo nessuno ci ricorda più, moriamo davvero. Anche nel film “Coco” della Disney succitato, viene espresso con forza questo concetto.

La memoria è narrazione e questo ci consente di sentire un legame tra le cose, tra noi i nostri sentimenti, quello che siamo stati, cosa abbiamo vissuto, cosa non siamo più e le persone che abbiamo perso al di là del tempo e dello spazio. Questa è la storia, il valore del ricordo – e della Memoria Intima.

Oggi siamo difronte ad una vera e propria crisi della Memoria e del Ricordo. Scattiamo milioni di foto a settimana, che fermano solo un istante, un attimo che finisce in quel momento ma abbiamo perso il valore del racconto insito in esso. Lo scatto si esaurisce nel “click” di quel momento. E perdiamo spesso tante di quelle foto che non stampiamo, e non usiamo per raccontare.

L’arte traccia il segno di questa memoria, ne diviene il mezzo. A volte entrando nei musei penso al paradosso che sembrano rappresentare: raccontano il passato che costantemente si confronta con il presente. Questa è la storia. Questo è il ricordo.

Ognuno di noi è “Museo” di un passato che diviene costantemente presente se siamo ricordati perché siamo storie di vita. E non importa quanto abbiamo vissuto, se abbiamo lasciato un segno.

Questo era anche Luca – cui abbiamo dedicato il nostro progetto “Arte e Psiche” – una giovane opera d’arte che conserveremo nella nostra Memoria Intima – nel nostro Museo Interno e sacro – perché nei musei si conservano le cose preziose, che continuano a raccontare anche quando il tempo è lontano. Questa è la Memoria Comunicativa. Questo è il valore dell’Arte che può divenire una vera e propria forma di cura.

Grazie a tutti i suoi compagni – non dimenticate che ognuno di voi (e di noi) è un’opera d’arte. Custoditela . e non permettete mai a nessuno di dire che non è così.

Grazie ai genitori di Luca – a tutti i genitori che ci hanno dato fiducia.

Grazie alla Preside Paparella – alla Professoressa Indrio – agli insegnato che ci hanno donato ore di lezione perché potessimo lavorare in classe e in gruppo con loro.

Grazie al Dr. Contaldi e alla Dr.ssa Alfano per il supporto

Grazie a chi ancora ha voglia di ricordare e sperare.


“Oiga mi gente Canten a coro Ditelo a tutti Avremo un legame Che vive Per sempre In ogni parte del mio corazon

(In Ogni parte del mio Corazon – dal film Disney – Coco).




27 visualizzazioni0 commenti