Gio Evan - Arnica



“E non voglio dimenticare niente Però fa male ricordarsi tutto quanto “

Gio Evan – Arnica

I ricordi possono essere molto dolorosi. Quanto può far male pensare alla nostra vita trascorsa fino ad oggi e allo stesso tempo quanto tutto questo dolore può essere curativo? Proprio come il titolo del brano di Gio Evan, Arnica: una pomata curativa che lenisce i dolori, allevia gli urti del mondo. “Arnica è una canzone che ho usato come pomata e sono andato lì ad alleviare dove il mondo ha sbattuto contro me “. Attraverso questo testo possiamo ripercorrere quelle che sono state le esperienze di vita di noi tutti: “L'ansia di non fare in tempo coi regali di Natale“ fino ad arrivare all’ansia che i nostri genitori ci hanno trasmesso, quella di non potercela fare nelle sfide quotidiane: “Lo sguardo di mia madre, quando pensavo / Che questa volta non ce la potessi fare“, esperienze comuni a tutti noi. Una sorta di racconto in cui vengono elencati episodi che caratterizzano la nostra vita, momenti indimenticabili che anche se dolorosi da ripercorrere restano impressi nella memoria.


Rivivere il periodo adolescenziale con “Le partite sulla strada, fare i pali con la maglia“ o “Le prime cicatrici, gli amori mai finiti” e “Le nottate a casa soli o ubriachi con gli amici“. Tra i compiti evolutivi di un adolescente troviamo quello di crearsi un ruolo socialmente riconosciuto tra i coetanei e il bisogno di appartenenza, in questa fase si può scegliere autonomamente il proprio gruppo di pari. Il gruppo adolescenziale ha un ruolo indispensabile, consente di valorizzare la propria età e la fase di vita che si attraversa acquisendo un'identità sociale e sconfiggendo la solitudine e la noia.

“ᴘᴇʀ ᴘᴏɪ ᴅɪʀᴇ ᴄᴏsᴀ, ǫᴜᴀɴᴛᴏ ʜᴀ ғᴀᴛᴛᴏ ᴍᴀʟᴇ

ᴇᴘᴘᴜʀᴇ ɴᴏɴ ʀɪᴇsᴄᴏ ᴀ ʀɪɴᴜɴᴄɪᴀʀᴇ

ᴘᴇʀ ᴘᴏɪ ᴅɪʀᴇ ᴄᴏsᴀ, ǫᴜᴀɴᴛᴏ ʜᴀ ғᴀᴛᴛᴏ ᴍᴀʟᴇ

ᴇᴘᴘᴜʀᴇ ʟᴏ ᴠᴏɢʟɪᴏ ʀɪғᴀʀᴇ“

Immaginiamo di fermarci e di ripensare a tutto quello che abbiamo provato, emozioni, sensazioni, errori, idee sbagliate, scelte che ci hanno portato ad aprire una porta piuttosto che un’altra, esperienze che non potremo più rifare se non in un'altra forma, ma che comunque tutti, proprio come Gio Evan, vorremmo ripetere perché anche se hanno causato dolore e/o malessere ci hanno portati qui. Esattamente dove siamo oggi.

“Arnica” ci permette di entrare nella nostra intimità, di fare i conti con il passato e con le nostre verità.

“ʟᴇ ᴄᴏʀsᴇ ᴅɪ ᴍɪᴀ ᴍᴀᴅʀᴇ ᴘᴇʀ ғᴀʀᴇ ɪɴ ᴛᴇᴍᴘᴏ ᴀ sᴄᴜᴏʟᴀ

sᴏɢɴᴀʀᴇ ᴀᴅ ᴏᴄᴄʜɪ ᴀᴘᴇʀᴛɪ, ʟ'ᴇsᴛᴀᴛᴇ sᴇɴᴢᴀ sᴏʟᴅɪ

ʟ'ᴀɴsɪᴀ ᴅᴇɢʟɪ ᴇsᴀᴍɪ, ᴍᴀ ᴄʜᴇ ғᴇsᴛᴀ ɪʟ ɢɪᴏʀɴᴏ ᴅᴏᴘᴏ

ʟᴀ ғᴀᴄᴄɪᴀ ᴅɪ ᴍɪᴏ ᴘᴀᴅʀᴇ ǫᴜᴀɴᴅᴏ ᴀɴᴅᴀᴠᴀ ᴀʟ ʟᴀᴠᴏʀᴏ

ʟᴇ ᴠᴏʟᴛᴇ ɪɴ ᴄᴜɪ ᴘᴇɴsɪᴀᴍᴏ ᴄʜᴇ ᴀɴᴅʀà ᴛᴜᴛᴛᴏ ᴍᴀʟᴇ

ɪ ᴠɪᴀɢɢɪ ᴄᴏɴ ᴄʜɪ ᴀᴍɪ, sì ᴍᴀ ɪ sᴏɢɴɪ ᴀ ᴘᴜᴛᴛᴀɴᴇ

ʟᴇ ᴘʀɪᴍᴇ ᴅᴇʟᴜsɪᴏɴɪ ᴘᴇʀᴄʜé ɪ ʙᴀᴄɪ ғɪɴɪsᴄᴏɴᴏ

ʟᴇ ɴᴏᴛᴛᴀᴛᴇ ᴀ ᴄᴀsᴀ ᴄᴏɴ ɢʟɪ ᴀᴍɪᴄɪ ᴀ ᴅɪʀᴇ, "ʀᴇsᴛᴇʀᴇᴍᴏ ᴜɴɪᴛɪ"“

Ed è proprio grazie a tutto questo che avviene la guarigione attraverso le ferite, i pianti, gli amori persi, i sogni andati in frantumi, l'ansia per gli esami e i momenti duri in famiglia. Tutti momenti che ci permettono di evolvere e di andare oltre l'apparente superficialità delle nostre esperienze.

Per poi dire cosa quanto ha fatto male

Eppure lo voglio rifare “


17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti