M. Mengoni - Cambia un uomo



“solo nel perdono cambia un uomo “

M. Mengoni - Cambia un Uomo

La scelta più coraggiosa che un uomo possa fare è quella di perdonare, perdonare sé stesso per-donare all'altro. Il termine perdono si rifà alla gratuità del donare all'altro, dove il rapporto di colpa viene sganciato dalla necessità di restituire e viene rimpiazzato dall’idea di accettare i nostri limiti e quelli dell'altro, accogliendo l'idea di essere umani fallibili, ma che comunque meritano rispetto e dignità. Accettarci così come siamo, per gli errori commessi, per tutte le volte che non siamo riusciti a superare i nostri limiti, per i momenti in cui non siamo riusciti ad affrontare le nostre paure, quelli in cui ci siamo abbattuti e non siamo riusciti a reagire ad una situazione sfavorevole o di disagio.

“ɪᴏ sᴏɴᴏ ǫᴜᴇsᴛᴏ ᴇ ɴᴏɴ ɴᴇ ᴠᴀᴅᴏ ғɪᴇʀᴏ

ᴅɪᴍᴍɪ ᴅɪ ʀɪᴘʀᴏᴠᴀʀᴇ ᴍᴀ ɴᴏɴ ᴅɪ ʀɪɴᴜɴᴄɪᴀʀᴇ “

Il processo di accettazione svolge un ruolo importante per l'evoluzione, mettere in discussione le credenze disfunzionali che riguardano la responsabilità di aver compromesso uno scopo di vita, lavorativo o amoroso e ci rendono incapaci di accedere ad una versione migliore di noi stessi.

Il brano è una supplica rivolta verso una persona a cui l'autore ha consegnato ogni progetto di vita:

“ʀɪᴅɪ ᴍᴇɴᴛʀᴇ ᴘᴇɴsᴏ ᴀ ǫᴜᴀʟɪ ɴᴏᴍɪ ᴅᴀʀᴇ ᴀɪ ɴᴏsᴛʀɪ ғɪɢʟɪ

ᴠᴇᴅɪ, ᴘᴏᴛʀᴇᴍᴍᴏ ᴇssᴇʀᴇ ǫᴜᴇsᴛɪ

ᴘᴇʀò ɪɴᴠᴇᴄᴇ ᴀɴᴄᴏʀᴀ sᴄʜᴇʀᴢɪ “

Un vero e proprio invito ad accettarsi, perdonarsi, accogliere i cambiamenti e ad affrontare le paure. Solo attraverso tutto questo può avvenire la rinascita, solo dopo essere caduti, morti dentro, ed esserci donati il permesso di accogliere il dolore avviene la seconda nascita.

“ᴘᴇʀᴄʜé sᴏʟᴏ ɴᴇʟ ғʀᴀsᴛᴜᴏɴᴏ ᴄᴀᴍʙɪᴀ ᴜɴ ᴜᴏᴍᴏ “

Come afferma Galimberti, i momenti di crisi o di rottura evolutiva, in cui si perde l'equilibrio precedente che ci ha protetto, avviene la ricostruzione di una nuova armonia, più solida e adeguata alla situazione attuale. Quando ci troviamo ad affrontare una situazione di “frastuono” perdiamo quei meccanismi di difesa che hanno regolato il funzionamento psichico, funzionale fino a quel momento, fino a far spezzare tutto il sistema per crearne uno nuovo.



12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti