Sei tu


“Sei tu Il mondo che passa attraverso i miei occhi”

Fabrizio Moro – Sei tu

Una rinascita in uno dei momenti storici più complicati della nostra esistenza”, cosi il cantautore Italiano definisce la sua partecipazione a Sanremo 2022. Il brano è una dedica ad un amore che salva dal dolore, una dedica alle persone più importanti della sua vita: la sua attuale compagna, i suoi figli e la madre dei suoi figli. In un’intervista Fabrizio Moro afferma:

è un ringraziamento alle persone che mi hanno salvato dalla parte più brutta di me stesso. L’amore è l’unica via d’uscita”, facendo riferimento al periodo di depressione di cui ha sofferto in passato.

Come afferma anche Dante Alighieri nella cantica de il “Paradiso” canto XXXIII:

“L’amor che move il sole e l’altre stelle” .

L’amore, infatti, è quel sentimento che aiuta a guarire dalle ferite emotive, ci conforta nel momento in cui qualcuno o qualcosa ci colpiscono e ne restiamo profondamente scottati.

Non mi riferisco necessariamente all’amore di coppia, parlo di amore in tutte le sue sfumature, ovvero: amor proprio, amore genitoriale, amore tra amici, amore fraterno, ecc… Il senso di riconoscimento e accettazione non giudicante da parte di chi ci sta attorno ci aiuta a non sentirci soli.

Il motivo per cui la mia vita è cambiata Sei tu che hai visto i miei sbagli ma non l'hai giudicata”

L’amore è un sentimento molto potente, attraverso cui riusciamo a stabilire connessioni emotive con le persone che riteniamo importanti.

Attraverso questi legami riusciamo a risorgere dalle ceneri proprio come è riuscito a fare Fabrizio Moro, il cuore è in grado di rinascere dalle avversità solo se incontra un Amore altrettanto forte che gli permette di sanare le ferite.

E sei tu quel confine fra il giorno e la notte Dove io mi nascondo con le mie mani rotte Che continuo a scagliare su un muro che non cade giù Ma la forza che sento dentro ad ogni sospiro imperfetto”

L’amor proprio da cui parte la nostra guarigione dopo un periodo particolarmente “buio”, la capacità di accettare noi stessi, con le nostre imperfezioni, ci permette di essere gentili e compassionevoli sia verso noi che verso gli altri. Questo non cancella il dolore provato, ma ci permette di avere la forza necessaria per ri-costruirci.

Oggi è un giorno per credere in te Oggi lasciami senza parole Voglio vivere i sogni che ho fatto”

L’amore è un apprendimento, un esperienza, possiamo scegliere tutti i giorni di svilupparlo.

È una scelta consapevole.

Ogni giorno puoi scegliere di credere in te e rinascere.

La rinascita implica aver vissuto una morte, in senso simbolico, che possa essere il sentirsi svuotati di energia, traumi che durante il nostro percorso ci hanno spezzato, abbandoni, tradimenti…. tutti eventi che possono far “morire” e dai quali si può rinascere.

Come avviene la rinascita?

Calandosi nelle profondità dei propri labirinti emotivi, andando a scavare nel proprio terreno interno tutto ciò che abbiamo voluto seppellire e lasciare al buio. Per poter tornare a splendere e a illuminare parti di noi è necessario nutrirle e attivarle, anche grazie all’aiuto di uno specialista della salute mentale che con la cura e l’Amore può accompagnare nei labirinti interni senza paura e senza giudizio. Ricordandoci che per rinascere bisogna vivere la “morte”, ma scegliere comunque di continuare a vivere.


CONTATTI:

Dr.ssa Rita Zampi - Psicologa

3491656461

r.zampi@animairis.it

36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti